Home

Profezie maya 2012 Nibiru 2012 Altre profezie Cinema e narrativa apocalittica

All’avvicinarsi del 21 dicembre 2012 – il fatidico 21/12/2012 – cresce la tensione per i presunti cambiamenti catastrofici predetti nel calendario Maya, per le previsioni di Nostradamus, le interpretazioni di Bibbia e Apocalisse, e folle di persone in tutto il mondo, pure in questo momento, corrono ai ripari. Quello che accadrà ci riguarderà tutti e l’informazione è fondamentale quanto difficile. Masse intere percepiscono il mutare delle vibrazioni ma non capiscono i mutamenti attorno, non hanno strumenti per basare il loro nervosismo su delle fondamenta razionali e così capirlo e decidere cosa fare.

Dopo aver letto decine e decine di testi, osservato documentari in più lingue e seguito le vicende dei maggiori esperti mondiali in questione, ho deciso di raccogliere in queste pagine, che aggiornerò volta per volta, i testi più rilevanti sull’argomento della “fine del mondo” imminente. In questo periodi troppi catastrofisti dell’ultimo momento stanno prendendo la parola e alzando la voce, come pure stormi di presunti esperti delle “cose reali” buttano acqua su un fuoco che si rifiutano a priori di comprendere. Qui pongo elenchi di testi e video, perchè ognuno possa avere una opinione personale e libera dai soliti ritriti e falliti schemi accademici,  e crearsi una personale, ponderata, libera e matura opinione sulla fine del mondo, sulle predizioni Maya – che non si fermano affatto al calendario – su Nibiru e i suoi abitanti, come su quelle di Nostradamus e altre importanti ma poco conosciute. Parlare di 2012 sulla base di quanto sentito nei telegiornali e letto nei quotidiani è come parlare di economia basandosi su quanto imparato compilando cruciverba. Nozioni, scarse, frammentate, non prese sul serio, non approfondite.

Ho una mia opinione sulla fine del mondo, ma sarebbe presuntuoso salire sulla cattedra e dire “è così”, e difficile farla comprendere. Preferisco sapere che attorno a me la gente acquisisce le proprie basi su questi argomenti, poichè penso che non può che arrivare a conclusioni simili, oppure potranno dirmi, ma a ragion veduta e su solide basi, che le conclusioni a cui arrivare devono essere diverse.

Buona informazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>